Fondi grafici

Tra le maggiori raccolte pubbliche di disegni antichi in Italia, il Gabinetto dei Disegni conserva circa 28.000 opere grafiche comprese tra il XIV e il XX secolo: elaborati progettuali ed esercizi autonomi di scuole italiane e straniere realizzati nelle più svariate tipologie tecniche e tematiche del disegno figurativo, di architettura e ornato.

Tra i principali fondi grafici compositi conservati nella Raccolta si segnalano: Pompeo Marchesi (1861-1862); Antonio Guasconi (1863); Gian Giacomo Attendolo Bolognini (1865); Camillo Tanzi (1881); Giuseppe Maggiolini (1882); Giovanni Morelli-Gustavo Frizzoni (1900); Vittore Grubicy de Dragon (1920); Fabbriceria del Santuario di Santa Maria dei Miracoli presso San Celso; Ausonio Canavese (1934); Luca Beltrami (1936); Antonio Durini (1939); Antonio Amati (1929), Pompeo Mariani (1934), Luigi Alberico Trivulzio (1935); Sardini-Martinelli (1941).